Termini e Condizioni Di Vendita e Contratto Pacchetto Turistico

Termini e Condizioni di viapanoramica.com

Questi Termini disciplinano

  • l’utilizzo di questo Sito Web e
  • qualsiasi altro Accordo o rapporto giuridico con il Titolare

in maniera vincolante. Le espressioni con l’iniziale maiuscola sono definite nella relativa sezione di questo documento.

L’Utente è pregato di leggere attentamente questo documento.

Il soggetto responsabile di questo Sito Web è:

Via Panoramica di Cecilia Rocha Mendes
Via E.Filiberto 3 (12,11 km)
61011 Gabicce Mare
Italia

Da sapere a colpo d’occhio

  • Il diritto di recesso si applica solo nei confronti di Consumatori Europei.
  • Si fa presente che determinate disposizioni di questi Termini potrebbero essere solo applicabili ad alcune categorie di Utenti. In particolare, alcune disposizioni potrebbero applicarsi solo a Consumatori o solo a Utenti che non agiscono come Consumatori. Tali limitazioni sono sempre menzionate esplicitamente in ciascuna clausola interessata. In caso di mancata menzione, le clausole si applicano a tutti gli Utenti.

CONDIZIONI D’USO

Salvo ove diversamente specificato, le condizioni d’uso di questo Sito Web esposte in questa sezione hanno validità generale.

Ulteriori condizioni d’uso o d’accesso applicabili in particolari situazioni sono espressamente indicate in questo documento.

Utilizzando questo Sito Web l’Utente dichiara di soddisfare i seguenti requisiti:

  • Non ci sono restrizioni riferite agli Utenti rispetto al fatto che essi siano Consumatori o Utenti Professionisti.

Registrazione

Per usufruire del Servizio l’Utente può aprire un account indicando tutti i dati e le informazioni richieste in maniera completa e veritiera.
È possibile utilizzare il Servizio anche senza registrarsi o creare un account. In tal caso, tuttavia, determinate funzioni potrebbero non essere disponibili.

È responsabilità degli Utenti conservare le proprie credenziali d’accesso in modo sicuro e preservarne la confidenzialità. A tal fine, gli Utenti devono scegliere una password che corrisponda al più alto livello di sicurezza disponibile su questo Sito Web.

Creando un account l’Utente accetta di essere pienamente responsabile di ogni attività posta in atto con le sue credenziali d’accesso.
Gli Utenti sono tenuti a informare il Titolare immediatamente e univocamente tramite i recapiti indicati in questo documento qualora ritengano che le proprie informazioni personali, quali ad esempio l’account Utente, le credenziali d’accesso o i dati personali, siano state violate, illecitamente diffuse o sottratte.

Chiusura account

L’Utente è libero di chiudere il proprio account e cessare l’utilizzo del Servizio in qualsiasi momento, seguendo questa procedura:

  • Contattando il Titolare ai recapiti in questo documento.

Sospensione e cancellazione account

Il Titolare si riserva il diritto di sospendere o cancellare l’account di un Utente in qualsiasi momento a propria discrezione e senza preavviso, qualora lo ritenga inopportuno, offensivo o contrario a questi Termini.

La sospensione o cancellazione dell’account non da all’Utente alcun diritto di risarcimento, rimborso o indennizzo.

La sospensione o cancellazione di un account per cause addebitabili all’Utente non esonera l’Utente dal pagamento dei compensi o prezzi eventualmente applicabili.

Contenuti su questo Sito Web

Salvo ove diversamente specificato o chiaramente riconoscibile, tutti i contenuti disponibili su questo Sito Web sono di proprietà di o forniti dal Titolare o dei/dai suoi licenzianti.

Il Titolare adotta la massima cura affinché il contenuto disponibilie su questo Sito Web non violi la normativa applicabile o diritti di terze parti. Tuttavia, non sempre è possibile raggiungere tale risultato.
In tali casi, senza alcun pregiudizio ai diritti ed alle pretese legalmente esercitabili, gli Utenti sono pregati di inoltrare i relativi reclami tramite i i recapiti specificati in questo documento.

Diritti sui contenuti di questo Sito Web

Il Titolare detiene e si riserva espressamente ogni diritto di proprietà intellettuale sui suddetti contenuti.

Gli Utenti non sono autorizzati ad usare i contenuti in alcun modo che non sia necessario od implicito nel corretto utilizzo del Servizio.

In particolare, ma senza esclusioni, è fatto divieto agli Utenti di copiare, scaricare, condividere oltre i limiti sotto specificati, modificare, tradurre, elaborare, pubblicare, trasmettere, vendere, concedere sottolicenze, trasformare, trasferire/alienare a terze parti o creare opere derivate a partire dal contenuto disponibile su questo Sito Web, di permettere a terze parti di intraprendere tali attività tramite il proprio account Utente o dispositivo, anche a propria insaputa.

Ove espressamente indicato su questo Sito Web, l’Utente è autorizzato a scaricare, copiare e/o condividere determinati contenuti disponibili su questo Sito Web esclusivamente per scopi personali e non commerciali ed a condizione che sia osservata l’attribuzione della paternità dell’opera nonché l’indicazione di ogni altra circostanza rilevante richiesta dal Titolare.

Restano ferme le limitazioni ed esclusioni previste dalla normativa sul diritto d’autore.

Accesso a risorse esterne

Tramite questo Sito Web gli Utenti potrebbero avere accesso a risorse fornite da terzi. Gli Utenti riconoscono ed accettano che il Titolare non ha alcun controllo su tali risorse e che pertanto non risponde del loro contenuto e della loro disponibilità.

Le condizioni applicabili alle risorse fornite da terzi, ivi incluse quelle applicabili a eventuali concessioni di diritti su contenuti, sono determinate dagli stessi terzi e regolate nei relativi termini e condizioni o, in loro assenza, dalla legge.

Uso ammesso

Questo Sito Web ed il Servizio possono essere utilizzati solo per gli scopi per i quali sono offerti, secondo questi Termini ed ai sensi della legge applicabile.

È responsabilità esclusiva dell’Utente di far sì che l’uso di questo Sito Web e/o del Servizio non violi la legge, i regolamenti o i diritti di terzi.

Pertanto, il Titolare si riserva il diritto di adottare ogni misura idonea a proteggere i propri interessi legittimi, ed in particolare di negare all’Utente l’accesso a questo Sito Web o al Servizio, risolvere contratti, denunciare ogni attività censurabile svolta tramite questo Sito Web o il Servizio alle autorità competenti – p. es. l’autorità giudiziaria o amministrativa – ogniqualvolta l’Utente ponga in essere o vi sia il sospetto che ponga in essere:

  • violazioni di legge, regolamenti e/o dei Termini;
  • lesioni di diritti di terzi;
  • atti che possono pregiudicare considerevolmente i legittimi interessi del Titolare;
  • offese al Titolare o a un terzo.

TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA

Prodotti a pagamento

Alcuni dei Prodotti offerti su questo Sito Web, come parte del servizio, sono forniti a pagamento.

Le tariffe, la durata e le condizioni applicabili alla vendita di tali Prodotti sono descritte di seguito e nelle rispettive sezioni di questo Sito Web.

Descrizione del prodotto

Prezzi, descrizioni e disponibilità dei Prodotti sono specificati nelle rispettive sezioni di questo Sito Web e sono soggetti a modifica senza preavviso.

Sebbene i Prodotti su questo Sito Web siano presentati con la massima accuratezza tecnicamente possibile, la rappresentazione tramite foto, immagini, colori, suoni o qualsiasi altro mezzo è da intendersi come mero riferimento e non implica alcuna garanzia in merito alle caratteristiche del Prodotto acquistato.

Le caratteristiche del Prodotto selezionato saranno specificate durante la procedura d’acquisto.

Procedura d’acquisto

Ogni fase, dalla scelta del prodotto fino all’inoltro dell’ordine, fa parte della procedura d’acquisto.

La procedura d’acquisto comprende i seguenti passaggi:

  • Gli Utenti sono pregati di scegliere il Prodotto desiderato e di verificare la loro scelta d’acquisto.
  • Dopo aver controllato le informazioni visibili nella scelta d’acquisto, gli Utenti possono effettuare l’ordine inoltrandolo.

Invio dell’ordine

L’invio dell’ordine comporta quanto segue:

  • L’invio dell’ordine da parte dell’utente determina la conclusione del contratto e fa sorgere in capo all’Utente l’obbligo di pagare prezzo, tasse ed eventuali ulteriori oneri e spese, così come specificato nella pagina dell’ordine.
  • Nel caso in cui il Prodotto acquistato richieda un contributo attivo da parte dell’Utente, come la fornitura di informazioni o dati personali, specificazioni o richieste particolari, l’inoltro dell’ordine costituisce in capo all’Utente anche l’obbligo di collaborare di conseguenza.
  • Una volta inoltrato l’ordine, agli Utenti sarà inviata una conferma di ricezione dell’ordine.

Tutte le notifiche relative alla procedura d’acquisto sopra descritta saranno inviate all’indirizzo di posta elettronica fornito dall’Utente a tal fine.

Prezzi

Durante la procedura d’acquisto e prima dell’inoltro dell’ordine, gli Utenti vengono debitamente informati di tutte le commissioni, tasse e costi (comprese eventuali spese di spedizione) che saranno loro addebitati.

I prezzi su questo Sito Web vengono mostrati:

  • comprensivi di tutte le commissioni, tasse e costi applicabili;

Mezzi di pagamento

I dettagli relativi ai mezzi di pagamento accettati sono evidenziati durante la procedura d’acquisto.

Alcuni mezzi di pagamento sono legati ad ulteriori condizioni o comportanto costi aggiuntivi. Le informazioni dettagliate sono riportate nella relativa sezione di questo Sito Web.

Tutti i pagamenti vengono gestiti autonomamente da servizi terzi. Pertanto, questo Sito Web non raccoglie datirelativi al pagamento – quali numeri di carta di credito – ma riceve una notifica una volta che il è andato a buon fine.

Nel caso in cui il pagamento effettuato con uno dei mezzi disponibili fallisca o venga rifiutato dal fornitore di servizi di pagamento, il Titolare non è obbligato a eseguire l’ordine. Eventuali costi o commissioni derivanti dal pagamento fallito o rifiutato sono a carico dell’Utente.

Riserva di proprietà

Fino alla ricezione del pagamento del prezzo integrale di acquisto da parte del Titolare, l’Utente non acquista la proprietà dei Prodotti ordinati.

Consegna

Le consegne vengono effettuate all’indirizzo indicato dall’Utente e con le modalità indicate nel riepilogo dell’ordine.

Al momento della consegna, gli Utenti devono verificare il contenuto del pacco e segnalare tempestivamente eventuali anomalie ai recapiti riportati nel presente documento o come descritto nella bolla di consegna. Gli Utenti possono rifiutare di accettare il pacco se visibilmente danneggiato.

La consegna può avvenire nei paesi o territori specificati nella realtiva sezione di questo Sito Web.

I tempi di consegna sono indicati su questo Sito Web oppure durante il processo d’acquisto.

Mancata consegna

Il Titolare non risponde in alcun modo di eventuali errori di consegna derivanti da inesattezze od omissioni commesse dall’Utente nel completamento dell’ordine d’acquisto, né per eventuali danni o ritardi intervenuti dopo la consegna al corriere se quest’ultimo è stato incaricato dall’Utente.

Nel caso in cui i beni non siano recapitati o ritirati nel momento o entro il termine stabilito, saranno restituiti al Titolare, il quale contatterà l’Utente per programmare un secondo tentativo di consegna o concordare ulteriori provvedimenti.

Se non diversamente specificato, ogni tentativo di consegna a partire dal secondo sarà a carico dell’Utente.

POLITICA DEI RESI

  • Le spedizioni avvengono tramite corriere espresso, che consegna dai 2 ai 5 giorni lavorativi dalla conferma dell ordine e dalla località e della posizione.
  • Per il pagamento in contrassegno sono 5 euro aggiuntivi oltre all’importo dovuto.
  • Le spedizioni sono gratuite sopra i 100 euro di spesa, dipende dalle zone di acquisto (isole e estero)
  • La scelta della modalità di restituzione ( entro 7 giorni dall’acquisto) e relativo costo sono a carico del cliente.
  • L’invio della merce in sostituzione sarà a carico di via panoramica.
  • Se non sei soddisfatto del tuo acquisto e non vuoi sostituirlo con nessun altro articolo, hai la possibilità di esercitare il diritto di recesso entro 7 giorni lavorativi dalla ricezione della merce ( a spese del cliente), sarà rimborsato solo il prezzo dell articolo.
  • Per articoli difettosi contattare via panoramica entro 5 giorni dal ritiro della merce e sarà a carico nostro l eventuale reso merce.
  • Gli ordini effettuati nel weekend (venerdì, sabato, domenica) verranno elaborati e spediti martedì mattina (il lunedì mattina il negozio è chiuso).

Diritti dell’Utente

Diritto di recesso

Salvo siano previste eccezioni, l’Utente può avere diritto di recedere dal contratto entro il termine sotto specificato (di norma 14 giorni) per qualsiasi motivo e senza giustificazione. L’Utente può trovare ulteriori informazioni sul diritto di recesso in questa sezione.

Chi gode del diritto di recesso

Ove non trovi applicazione una delle eccezioni sotto elencate, agli Utenti che agiscono come Consumatori Europei spetta per legge il diritto di recedere dai contratti conclusi online (contratti a distanza) entro il periodo di tempo applicabile al caso concreto per qualsiasi motivo e senza bisogno di giustificazione.

Gli Utenti che non soddisfano tali requisiti non godono dei diritti descritti in questa sezione.

Esercizio del diritto di recesso

Per esercitare il diritto di recesso l’Utente deve inviare al Titolare una comunicazione inequivocabile della propria intenzione di recedere dal contratto.

A tal fine, l’Utente può utilizzare il modulo di recesso tipo reperibile nella sezione delle definizioni di questo documento. L’Utente è tuttavia libero di esprimere la propria intenzione di recedere dal contratto in ogni altra forma idonea. Al fine di rispettare il periodo entro il quale dev’essere esercitato il diritto, l’Utente deve inviare la dichiarazione di recesso prima che scada il termine di recesso.

Quando scade il termine di recesso?

  • In caso di acquisto di beni, il termine di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno in cui l’Utente o un terzo – da questi incaricato e diverso dal corriere –prende possesso dei beni.
  • In caso di acquisto di più beni ordinati insieme ma consegnati separatamente o in caso di acquisto di un singolo bene composto di diversi lotti o pezzi consegnati separatamente il termine di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno in cui l’Utente o un terzo – da questi incaricato e diverso dal corriere – prende possesso dell’ultimo dei beni, lotti o pezzi.

Effetti del recesso

Il Titolare rimborsa tutti i pagamenti ricevuti compresi, se effettuati, quelli relativi alle spese di consegna agli Utenti che abbiano correttamente esercitato il diritto di recesso.

Tuttavia, il maggior costo derivante dalla scelta di un particolare metodo di consegna diverso dalla consegna standard più economica offerta dal Titolare, resterà a carico dell’Utente.

Il rimborso avviene senza indebito ritardo ed in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui il Titolare è stato informato della decisione dell’Utente di recedere dal contratto. Salvo ove diversamente pattuito con l’Utente, il rimborso è effettuato utilizzando lo stesso mezzo di pagamento utilizzato per la transazione iniziale. L’Utente non deve sostenere alcun costo quale conseguenza del recesso.

… sui contratti d’acquisto di beni materiali

A meno che il Titolare non si sia offerto di ritirare i beni, l’Utente è tenuto a riconsegnarli al Titolare o ad altra persona da questi autorizzata a riceverli senza indebito ritardo ed in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato la propria intenzione di recedere dal contratto.

Il termine è rispettato se la consegna dei beni al corriere o ad altra persona autorizzata avviene prima della scadenza del periodo di 14 giorni sopra descritto. Il rimborso può essere trattenuto sino a ricezione dei beni o sino a quando l’Utente abbia fornito prova di averli restituiti.

L’Utente risponde della diminuzione del valore dei beni derivante da un utilizzo dei beni diverso da quello necessario per stabilirne la natura, le caratteristiche e il funzionamento.

Le spese di spedizione del reso sono a carico dell’Utente.

Garanzia legale di conformità del Prodotto

In base alla normativa europea, il venditore garantisce la conformità dei beni venduti per un periodo minimo di 2 anni dalla consegna. Pertanto, il venditore è tenuto a garantire che i beni acquistati abbiano la qualità, la funzionalità o le caratteristiche promesse o ragionevolemente prevedibili per almeno due anni dal momento della consegna all’acquirente.

Qualora gli Utenti agiscano come Consumatori Europei, la garanzia legale di conformità della merce si applica agli articoli disponibili su questo Sito Web in conformità alle leggi del paese in cui risiedono abitualmente.

Le leggi nazionali di tale paese possono concedere a tali Utenti diritti più ampi.

I Consumatori che non agiscono in qualità di Consumatori Europei potrebbero godere di diritti di garanzia di conformità ai sensi della normativa del paese di in cui risiedono abitualmente.

Limitazione di responsabilità e manleva

Australian Users

Limitation of liability

Nothing in these Terms excludes, restricts or modifies any guarantee, condition, warranty, right or remedy which the User may have under the Competition and Consumer Act 2010 (Cth) or any similar State and Territory legislation and which cannot be excluded, restricted or modified (non-excludable right). To the fullest extent permitted by law, our liability to the User, including liability for a breach of a non-excludable right and liability which is not otherwise excluded under these Terms of Use, is limited, at the Owner’s sole discretion, to the re-performance of the services or the payment of the cost of having the services supplied again.

US Users

Disclaimer of Warranties

This Application is provided strictly on an “as is” and “as available” basis. Use of the Service is at Users’ own risk. To the maximum extent permitted by applicable law, the Owner expressly disclaims all conditions, representations, and warranties — whether express, implied, statutory or otherwise, including, but not limited to, any implied warranty of merchantability, fitness for a particular purpose, or non-infringement of third-party rights. No advice or information, whether oral or written, obtained by user from owner or through the Service will create any warranty not expressly stated herein.

Without limiting the foregoing, the Owner, its subsidiaries, affiliates, licensors, officers, directors, agents, co-branders, partners, suppliers and employees do not warrant that the content is accurate, reliable or correct; that the Service will meet Users’ requirements; that the Service will be available at any particular time or location, uninterrupted or secure; that any defects or errors will be corrected; or that the Service is free of viruses or other harmful components. Any content downloaded or otherwise obtained through the use of the Service is downloaded at users own risk and users shall be solely responsible for any damage to Users’ computer system or mobile device or loss of data that results from such download or Users’ use of the Service.

The Owner does not warrant, endorse, guarantee, or assume responsibility for any product or service advertised or offered by a third party through the Service or any hyperlinked website or service, and the Owner shall not be a party to or in any way monitor any transaction between Users and third-party providers of products or services.

The Service may become inaccessible or it may not function properly with Users’ web browser, mobile device, and/or operating system. The owner cannot be held liable for any perceived or actual damages arising from Service content, operation, or use of this Service.

Federal law, some states, and other jurisdictions, do not allow the exclusion and limitations of certain implied warranties. The above exclusions may not apply to Users. This Agreement gives Users specific legal rights, and Users may also have other rights which vary from state to state. The disclaimers and exclusions under this agreement shall not apply to the extent prohibited by applicable law.

Limitations of liability

To the maximum extent permitted by applicable law, in no event shall the Owner, and its subsidiaries, affiliates, officers, directors, agents, co-branders, partners, suppliers and employees be liable for

  • any indirect, punitive, incidental, special, consequential or exemplary damages, including without limitation damages for loss of profits, goodwill, use, data or other intangible losses, arising out of or relating to the use of, or inability to use, the Service; and
  • any damage, loss or injury resulting from hacking, tampering or other unauthorized access or use of the Service or User account or the information contained therein;
  • any errors, mistakes, or inaccuracies of content;
  • personal injury or property damage, of any nature whatsoever, resulting from User access to or use of the Service;
  • any unauthorized access to or use of the Owner’s secure servers and/or any and all personal information stored therein;
  • any interruption or cessation of transmission to or from the Service;
  • any bugs, viruses, trojan horses, or the like that may be transmitted to or through the Service;
  • any errors or omissions in any content or for any loss or damage incurred as a result of the use of any content posted, emailed, transmitted, or otherwise made available through the Service; and/or
  • the defamatory, offensive, or illegal conduct of any User or third party. In no event shall the Owner, and its subsidiaries, affiliates, officers, directors, agents, co-branders, partners, suppliers and employees be liable for any claims, proceedings, liabilities, obligations, damages, losses or costs in an amount exceeding the amount paid by User to the Owner hereunder in the preceding 12 months, or the period of duration of this agreement between the Owner and User, whichever is shorter.

This limitation of liability section shall apply to the fullest extent permitted by law in the applicable jurisdiction whether the alleged liability is based on contract, tort, negligence, strict liability, or any other basis, even if company has been advised of the possibility of such damage.

Some jurisdictions do not allow the exclusion or limitation of incidental or consequential damages, therefore the above limitations or exclusions may not apply to User. The terms give User specific legal rights, and User may also have other rights which vary from jurisdiction to jurisdiction. The disclaimers, exclusions, and limitations of liability under the terms shall not apply to the extent prohibited by applicable law.

Indemnification

The User agrees to defend, indemnify and hold the Owner and its subsidiaries, affiliates, officers, directors, agents, co-branders, partners, suppliers and employees harmless from and against any and all claims or demands, damages, obligations, losses, liabilities, costs or debt, and expenses, including, but not limited to, legal fees and expenses, arising from

  • User’s use of and access to the Service, including any data or content transmitted or received by User;
  • User’s violation of these terms, including, but not limited to, User’s breach of any of the representations and warranties set forth in these terms;
  • User’s violation of any third-party rights, including, but not limited to, any right of privacy or intellectual property rights;
  • User’s violation of any statutory law, rule, or regulation;
  • any content that is submitted from User’s account, including third party access with User’s unique username, password or other security measure, if applicable, including, but not limited to, misleading, false, or inaccurate information;
  • User’s willful misconduct; or
  • statutory provision by User or its affiliates, officers, directors, agents, co-branders, partners, suppliers and employees to the extent allowed by applicable law.

Disposizioni comuni

Nessuna rinuncia implicita

Il mancato esercizio di diritti di legge o pretese derivanti da questi Termini da parte del Titolare non costituisce rinuncia agli stessi. Nessuna rinuncia può essere considerata definitiva in relazione ad uno specifico diritto o a qualsiasi altro diritto.

Interruzione del Servizio

Per garantire il migior livello di servizio possibile, il Titolare si riserva di interrompere il Servizio per finalità di manutenzione, aggiornamenti di sistema o per qualsiasi altra modifica, dandone idonea notizia agli Utenti.

Nei limiti di legge, il Titolare si riserva di sospendere o terminare completamente il Servizio. In caso di terminazione del Servizio, il Titolare si adopererà affinche gli Utenti possano estrarre i propri Dati Personali e le informazioni secondo le disposizioni di legge.

Inoltre, il Servizio potrebbe non essere disponibile per cause che si sottraggono al ragionevole controllo del Titolare, quali cause di forza maggiore (p. es. scioperi, malfunzionamenti infrastrutturali, blackout etc.).

Rivendita del Servizio

Gli Utenti non sono autorizzati a riprodurre, duplicare, copiare, vendere, rivendere o sfruttare questo Sito Web o il Servizio in toto o in parte senza previo consenso scritto del Titolare, espresso direttamente o attraverso un legittimo programma di rivendite.

Privacy policy

Le informazioni sul trattamento dei Dati Personali sono contenute nella privacy policy di questo Sito Web.

Proprietà intellettuale

Senza pregiudizio ad alcuna previsione più specifica contenuta nei Termini, i diritti di proprietà intellettuale ed industriale, quali ad esempio diritti d’autore, marchi, brevetti e modelli relativi a questo Sito Web sono detenuti in via esclusiva dal Titolare o dai suoi licenzianti e sono tutelati ai sensi della normativa e dei trattati internazionali applicabili alla proprietà intellettuale.

Tutti i marchi – denominativi o figurativi – ed ogni altro segno distintivo, ditta, marchio di servizio, illustrazione, immagine o logo che appaiono in collegamento con questo Sito Web sono e restano di esclusiva proprietà del Titolare o dei suoi licenzianti e sono tutelati ai sensi della normativa e dei trattati internazionali applicabili alla proprietà intellettuale.

Modifiche dei Termini

Il Titolare si riserva il diritto di modificare i Termini in ogni momento. In tal caso, il Titolare darà opportuna notizia delle modifiche agli Utenti.

Le modifiche avranno effetti sul rapporto con l’Utente solo per il futuro.

L’utilizzo continuato del Servizio implica l’accettazione dell’Utente dei Termini aggiornati. Se l’Utente non desidera accettare le modifiche, deve cessare l’utilizzo del Servizio. La mancata accettazione dei Termini aggiornati potrebbe comportare la facoltà di ciascuna parte di recedere dall’Accordo.

La versione precedente applicabile continua a disciplinare il rapporto fino all’accettazione dell’Utente. Tale versione può essere richiesta al Titolare.

Se richiesto dalla legge applicabile, il Titolare specificherà la data entro cui le modifiche ai Termini entreranno in vigore.

Cessione del contratto

Il Titolare si riserva il diritto di trasferire, cedere, disporre di, novare o appaltare singoli o tutti i diritti e le obbligazioni secondo questi Termini, avendo riguardo per gli interessi legittimi degli Utenti.

Si applicano le disposizioni relative alla modifica di questi Termini.

L’Utente non è autorizzato a cedere o trasferire i propri diritti e le proprie obbligazioni secondo i Termini senza il consenso scritto del Titolare.

Contatti

Tutte le comunicazioni inerenti all’uso di questo Sito Web devono essere inviate ai recapiti indicati in questo documento.

Clausola di salvaguardia

Qualora alcuna delle disposizioni di questi Termini dovesse essere o divenire nulla o inefficace ai sensi della legge applicabile, la nullità o inefficacia di tale disposizione non provoca inefficacia delle restanti previsioni, che permangono pertanto valide ed efficaci.

Utenti europei

Qualora una disposizione di questi Termini dovesse essere o divenire nulla, invalida o inefficace, le parti si adopereranno per individuare in via amichevole una disposizione valida ed efficace sostitutiva di quella nulla, invalida o inefficace.
In caso di mancato accordo nei termini predetti, se permesso o previsto dalla legge applicabile, la disposizione nulla, invalida o inefficace sarà sostituita dalla disciplina legale applicabile.
Fermo restando quanto sopra, la nullità, invalidità o inefficacia di una specifica disposizione di questi Termini non comporta nullità dell’intero Accordo, a meno che le disposizioni nulle, invalidi o inefficaci nel quadro dell’Accordo siano essenziali o di tale importanza, che le parti non avrebbero concluso il contratto se avessero saputo che la dispozione sarebbe stata invalida, ovvero in casi in cui le disposizioni residue comporterebbero un’onere eccessivo ed inaccettabile per una delle parti.

Utenti USA

Qualsiasi disposizione invalida o inefficace sarà interpretata ed adattata nei limiti necessari per renderla valida, efficace e conforme alla finalità originaria.
Questi Termini costituiscono l’intero accordo tra Utente e Titolare con riferimento all’oggetto regolato e prevalgono su ogni altra comunicazione, compresi eventuali accordi precedenti, tra le parti in merito all’oggetto regolato.
Questi Termini saranno attuati nella più ampia misura consentita dalla legge

Legge applicabile

I Termini sono disciplinati dalla legge del luogo in cui è stabilito il Titolare, così come indicato nella relativa sezione di questo documento a prescindere dalle norme di conflitto.

Eccezione per Consumatori Europei

Tuttavia, a prescindere da quanto precede, se l’Utente agisce come Consumatore Europeo ed ha residenza abituale in un paese la cui legge prevede un livello di tutela dei consumatori superiore, prevale tale superiore livello di tutela.

Foro competente

La competenza esclusiva a conoscere qualsiasi controversia derivante da o in collegamento con i Termini spetta al giudice del luogo in cui il Titolare è stabilito, così come indicato nella relativa sezione di questo documento.

Eccezione per Consumatori Europei

Quanto precede non si applica a Utenti che agiscono come Consumatori Europei o Consumatori situati in Svizzera, Norvegia o Islanda.

Risoluzione delle controversie

Composizione amichevole delle controversie

Gli Utenti possono segnalare eventuali controversie al Titolare, che cercherà di risolvere in via amichevole.

Per quanto resti impregiudicato il diritto degli Utenti di promuovere un’azione in giudizio, in caso di controversie inerenti all’uso di questo Sito Web o al Servizio, gli Utenti sono pregati di contattare il Titolare ai recapiti indicati in questo documento.

L’Utente può indirizzare la propria lamentela all’indirizzo e-mail del Titolare indicato in questo documento, includendo una breve descrizione e, se del caso, i dettagli dell’ordine, acquisto o account interessato.

Il Titolare provvederà ad evadere la richiesta senza indebito ritardo ed entro 7 giorni dalla sua ricezione.

Piattaforma di risoluzione delle controversie con i Consumatori

La Commissione Europea ha introdotto una piattaforma online per la risoluzione alternativa delle controversie che favorisce la composizione extragiudiziale di dispute relative a e derivanti da vendite e contratti di servizio online.

Pertanto, ogni Consumatore Europeo può servirsi di tale piattaforma per risolvere qualsiasi controversia derivante da contratti conclusi online. La piattaforma è disponibile qui.

Definizioni e riferimenti legali

Questo Sito Web (o questa Applicazione)

La struttura che consente la fornitura del Servizio.

Accordo

Qualsiasi rapporto legalmente vincolante o contrattuale tra il Titolare e l’Utente disciplinato dai Termini.

Utente Commerciale

Qualsiasi Utente che non corrisponde alla definizione di Consumatore.

Europeo (o Europa)

Definisce un Utente fisicamente presente o con sede legale nell’Unione Europea, a prescindere dalla nazionalità.

Titolare (o Noi)

Indica la persona fisica o giuridica che fornisce questo Sito Web e/o offre il Servizio agli Utenti.

Prodotto

Un bene o servizio acquistabile attraverso questo Sito Web, come ad esempio un bene materiale, files digitali, software, servizi di prenotazione etc.

La vendita di un Prodotto può essere parte del Servizio, così come sopra definito.

Servizio

Il servizio offerto tramite questo Sito Web così come descritto nei Termini e su questo Sito Web.

Termini

Tutte le condizioni applicabili all’utilizzo di questo Sito Web e/o alla fornitura del Servizio così come descritti in questo documento nonché in qualsiasi altro documento o accordo ad esso collegato, nella versione rispettivamente più aggiornata.

Utente (o Tu)

Indica qualsiasi persona fisica che utilizzi questo Sito Web.

Consumatore

Qualsiasi persona fisica che, in qualità di Utente, utilizza beni o servizi per scopi personali e, in generale, agisce per scopi estranei alla propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale.

Costituiscono parte integrante del contratto di viaggio, oltre che le condizioni generali che seguono, la descrizione del pacchetto turistico contenuta nel catalogo, ovvero nel separato programma di viaggio, nonché la conferma di prenotazione dei servizi richiesti dal viaggiatore unitamente ai documenti di cui all’art. 36 comma 8 del Codice del Turismo. Quando il contratto è intermediato da una Agenzia di viaggio la conferma della prenotazione viene inviata dal Tour Operator all’Agenzia di Viaggi, quale mandataria del Viaggiatore e quest’ultimo avrà diritto di riceverla dalla medesima. Nel sottoscrivere la proposta di compravendita di pacchetto turistico, il Viaggiatore dichiara espressamente di aver compreso ed accettato, per sé e per i soggetti per i quali chiede il servizio tutto compreso, sia il contratto di viaggio per come ivi disciplinato, sia le avvertenze in essa contenute, sia le presenti condizioni generali.

1. FONTI NORMATIVE

La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata dagli artt. 32-51 novies del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (cd. “Codice del Turismo”, in seguito CdT), come attualmente modificato dal D.Lgs. n. 62 del 06.06.2018 di attuazione della Direttiva UE n. 2015/2302, nonché dalle disposizioni del Codice Civile in tema di trasporto, appalto di servizi e mandato, in quanto applicabili, e dal Codice della Navigazione (R.D. n. 327 del 30.03.1942)

2. REGIME AMMINISTRATIVO

L’organizzatore e l’Agenzia venditrice del pacchetto turistico, cui il viaggiatore si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla legislazione vigente, L’Organizzatore e il venditore rendono noti ai terzi, prima della conclusione del contratto, gli estremi della polizza assicurativa per la copertura dei rischi derivanti da responsabilità civile professionale, nonché gli estremi della garanzia contro i rischi di insolvenza o fallimento dell’organizzatore e del venditore, ciascuno per quanto di pro pria competenza, ai fini della restituzione delle somme versate o del rientro del viaggiatore presso la località di partenza.

3. DEFINIZIONI (ART. 33 CdT)

Ai fini del presente contratto s’intende per:

a) Viaggiatore: chiunque intenda concludere o stipulare un contratto o sia autorizzato a viaggiare in base a un contratto di turismo organizzato;

b) Professionista: qualsiasi persona fisica o giuridica pubblica o privata che, nell’ambito della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale agisca, nei contratti di turismo organizzato, anche tramite altra persona che operi in suo nome o per suo conto, in veste di organizzatore, venditore, professionista che agevola servizi turistici collegati o di fornitore di servizi turistici, ai sensi della normativa vigente;

c) Organizzatore: il professionista che combini pacchetti e li venda o li offra in vendita direttamente o tramite o unitamente a un altro professionista;

d) Venditore: il professionista diverso dall’Organizzatore che venda o offra in vendita pacchetti combinati da un organizzatore.

4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO (ART. 33, comma 1, n. 4, lett.c) CdT)

Per pacchetto turistico si intende la “combinazione di almeno due tipi diversi di servizi turistici ai fini dello stesso viaggio o della stessa vacanza, se si verifica almeno una delle seguenti condizioni:

1) che tali servizi siano combinati da un unico professionista, anche su richiesta del viaggiatore o conformemente a una sua selezione, prima che sia concluso un contratto unico per tutti i servizi;

2) tali servizi, anche se conclusi con contratti distinti con singoli fornitori di servizi turistici, siano:

2.1 ) acquistati presso un unico punto vendita e selezionati prima che il viaggiatore acconsenta al pagamento;

2.2) offerti, venduti o fatturati a un prezzo forfettario o globale;

2.3) pubblicizzati o venduti sotto la denominazione “pacchetto” o denominazione analoga;

2.4) combinati dopo la conclusione di un contratto con cui il professionista consente al viaggiatore di scegliere tra una selezione di tipi diversi di servizi turistici, oppure acquistati presso professionisti distinti attraverso processi collegati di prenotazione per via telematica ove il nome del viaggiatore, gli estremi del pagamento e l’indirizzo di posta elettronica siano trasmessi dal professionista con cui sia concluso il primo contratto a uno o più professionisti e il contratto con quest’ultimo o questi ultimi professionisti sia concluso al più tardi 24 ore dopo la conferma della prenotazione del primo servizio turistico.

5. INFORMAZIONI PRECONTRATTUALI AL VIAGGIATORE (ART. 34 CdT)

1. Prima della conclusione del contratto di pacchetto turistico o di un’offerta corrispondente, l’organizzatore e, nel caso in cui il pacchetto sia venduto tramite un venditore, anche quest’ultimo, forniscono al viaggiatore il pertinente modulo informativo standard di cui all’allegato A, parte I o parte II del CdT, nonché le seguenti informazioni:

a) le caratteristiche principali dei servizi turistici, quali:

1) la destinazione o le destinazioni del viaggio, l’itinerario e i periodi di soggiorno con relative date e, se è incluso l’alloggio, il numero di notti comprese;

2) i mezzi, le caratteristiche e le categorie di trasporto, i luoghi, le date e gli orari di partenza e ritorno, la durata e la località di sosta intermedia e le coincidenze; nel caso in cui l’orario esatto non sia ancora stabilito,

l’organizzatore e, se del caso, il venditore, informano il viaggiatore dell’orario approssimativo di partenza e ritorno;

3) l’ubicazione, le caratteristiche principali e, ove prevista, la categoria turistica dell’alloggio ai sensi della regolamentazione del paese di destinazione;

4) i pasti forniti;

5) le visite, le escursioni o altri servizi inclusi nel prezzo totale pattuito del pacchetto;

6) i servizi turistici prestati al viaggiatore in quanto membro di un gruppo e, in tal caso, le dimensioni approssimative del gruppo;

7) la lingua in cui sono prestati i servizi;

8) se il viaggio o la vacanza sono idonei a persone a mobilità ridotta e, su richiesta del viaggiatore, informazioni precise sull’idoneità del viaggio o della vacanza che tenga conto

delle esigenze del viaggiatore;

b) la denominazione commerciale e l’indirizzo geografico dell’organizzatore e, ove presente, del venditore, i loro recapiti telefonici e indirizzi di posta elettronica;

c) il prezzo totale del pacchetto comprensivo di tasse e tutti i diritti, imposte e altri costi aggiuntivi, ivi comprese le eventuali spese amministrative e di gestione delle pratiche, oppure, ove questi non siano ragionevolmente calcolabili prima della conclusione del contratto, un’indicazione del tipo di costi aggiuntivi che il viaggiatore potrebbe dover ancora sostenere;

d) le modalità di pagamento, compresi l’eventuale importo o percentuale del prezzo da versare a titolo di acconto e il calendario per il versamento del saldo, o le garanzie finanziarie che il viaggiatore è tenuto a pagare o fornire;

e) il numero minimo di persone richiesto per il pacchetto e il termine di cui all’articolo 41, comma 5, lettera a), prima dell’inizio del pacchetto per l’eventuale risoluzione del contratto in caso di mancato raggiungimento del numero;

f) le informazioni di carattere generale concernenti le condizioni in materia di passaporto e visti, compresi i tempi approssimativi per l’ottenimento dei visti e le formalità sanitarie del paese di destinazione;

g) le informazioni sulla facoltà per il viaggiatore di recedere dal contratto in qualunque momento prima dell’inizio del pacchetto dietro pagamento di adeguate spese di recesso, o, se previste, delle spese di recesso standard richieste dall’organizzatore ai sensi dell’articolo 41, comma 1 CdT;

h) le informazioni sulla sottoscrizione facoltativa o obbligatoria di un’assicurazione che copra le spese di recesso unilaterale dal contratto da parte del viaggiatore o le spese di assistenza, compreso il rientro, in caso di infortunio, malattia o decesso;

i) gli estremi della copertura di cui all’articolo 47, commi 1, 2 e 3 CdT.

2. Per i contratti di pacchetto turistico di cui all’articolo 33,comma 1, lettera d), stipulati per telefono, l’organizzatore o il professionista fornisce al viaggiatore le informazioni standard di cui all’allegato A, parte II, al presente decreto, e le informazioni di cui al comma 1.

6. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO DI PACCHETTO TURISTICO (ART. 36 CdT)

1. La proposta di compravendita di pacchetto turistico dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico o, comunque, su supporto durevole, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione della proposta di compravendita del pacchetto turistico si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al viaggiatore presso l’Agenzia di Viaggi venditrice, che ne curerà la consegna al viaggiatore medesimo. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore, in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dall’art. 36, comma 8, CdT., prima dell’inizio del viaggio.

2. Le richieste particolari sulle modalità di erogazione e\o di esecuzione di taluni servizi facenti parte del pacchetto turistico, compresa la necessità di ausilio in aeroporto per persone con ridotta mobilità, la richiesta di pasti speciali a bordo o nella località di soggiorno, dovranno essere avanzate in fase di richiesta di prenotazione e risultare oggetto di specifico accordo tra Viaggiatore ed Organizzatore, per il tramite dell’Agenzia di Viaggi mandataria.

3. In caso di contratti negoziati fuori dei locali commerciali, il viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto di pacchetto turistico entro un periodo di cinque giorni dalla data della conclusione del contratto o dalla data in cui riceve le condizioni contrattuali e le informazioni preliminari se successiva, senza penali e senza fornire alcuna motivazione. Nei casi di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte correnti, il diritto di recesso è escluso. In tale ultimo caso, l’organizzatore documenta la variazione di prezzo evidenziando adeguatamente l’esclusione del diritto di recesso (art. 41, comma 7, CdT).

7. PAGAMENTI

1. Se non diversamente indicato nell’informativa precontrattuale o nel contratto, all’atto della sottoscrizione della proposta di acquisto del pacchetto turistico dovrà essere corrisposta:

a) la quota d’iscrizione o gestione pratica (vedi art.8);

b) acconto del prezzo del pacchetto turistico pubblicato in catalogo o nella quotazione del pacchetto fornita dall’Organizzatore. Il saldo dovrà esser e improrogabilmente versato entro il termine stabilito dal Tour Operator nel proprio catalogo o nella conferma di prenotazione del servizio\pacchetto turistico richiesto;

2. Per le prenotazioni in epoca successiva alla data indicata quale termine ultimo per effettuare il saldo, l’intero ammontare dovrà essere versato al momento della sottoscrizione della proposta di acquisto;

3. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra, alle date stabilite, al pari della mancata rimessione al Tour Operator delle somme versate dal Viaggiatore all’Agenzia venditrice, e ferme le eventuali azioni di garanzia ex art. 47 CdT nei confronti di quest’ultimo, costituisce clausola risolutiva espressa ai sensi dell’art. 1456 cod. civ. tale da determinare la risoluzione di diritto da operarsi con semplice comunicazione scritta, via fax o via e-mail, presso l’Agenzia venditrice, o presso il domicilio anche elettronico, ove comunicato, del viaggiatore. Il saldo del prezzo si considera avvenuto quando le somme pervengono all’organizzatore direttamente dal viaggiatore o per il tramite dell’Agenzia di Viaggi ’intermediaria dal medesimo viaggiatore scelto.

8. PREZZO (ART. 39 CdT)

1. Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo, o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti, o nel sito web dell’Operatore.

2. Dopo la conclusione del contratto di pacchetto turistico, i prezzi possono essere aumentati di quanto indicato dall’Organizzatore, con un massimo dell’8% soltanto se il contratto lo preveda espressamente e precisi che il viaggiatore ha diritto a una corrispondente riduzione del prezzo, nonché le modalità di calcolo della revisione del prezzo. In tal caso, il viaggiatore ha diritto ad una riduzione del prezzo corrispondente alla diminuzione dei costi di cui al comma 2, lettere a), b) e c),che si verifichi dopo la conclusione del contratto e prima dell’inizio del pacchetto.

3. Gli aumenti di prezzo sono possibili esclusivamente in conseguenza di modifiche riguardanti:

a) il prezzo del trasporto di passeggeri in funzione del costo del carburante o di altre fonti di energia;

b) il livello di tasse o diritti sui servizi turistici inclusi nel contratto imposti da terzi non direttamente coinvolti nell’esecuzione del pacchetto, comprese le tasse di atterraggio, di sbarco ed imbarco nei porti e negli aeroporti;

c) i tassi di cambio pertinenti al pacchetto.

4. Se l’aumento di prezzo di cui al presente articolo eccede l’8 per cento del prezzo complessivo del pacchetto, si applica l’articolo 40, commi 2, 3, 4 e 5 CdT.

5. Un aumento di prezzo, indipendentemente dalla sua entità, è possibile solo previa comunicazione chiara e precisa su supporto durevole da parte dell’organizzatore al viaggiatore, unitamente alla giustificazione di tale aumento e alle modalità di calcolo, almeno venti giorni prima dell’inizio del pacchetto.

6. In caso di diminuzione del prezzo, l’organizzatore ha diritto a detrarre le spese amministrative e di gestione delle pratiche effettive dal rimborso dovuto al viaggiatore, delle quali è tenuto a fornire la prova su richiesta del viaggiatore.

9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA (ART. 40 CdT)

1. Prima dell’inizio del pacchetto, l’organizzatore non può unilateralmente modificare le condizioni del contratto diverse da l prezzo ai sensi dell’articolo 39, salvo che si sia riservato tale diritto nel contratto e la modifica sia di scarsa importanza. L’organizzatore comunica la modifica al viaggiatore in modo chiaro e preciso su un supporto durevole.

2. Se, prima dell’inizio del pacchetto, l’organizzatore è costretto a modificare in modo significativo una o più caratteristiche principali dei servizi turistici di cui all’articolo 34, comma 1, lettera a), o non può soddisfare le richieste specifiche di cui all’articolo 36, comma 5, lettera a), oppure propone di aumentare il prezzo del pacchetto di oltre l’8 per cento ai sensi dell’articolo 39, comma 3, il viaggiatore, entro un periodo ragionevole specificato dall’organizzatore, può accettare la modifica proposta oppure recedere dal contratto senza corrispondere spese di recesso. In

caso di recesso, l’organizzatore può offrire al viaggiatore un pacchetto sostitutivo di qualità equivalente o superiore.

3. L’organizzatore informa, senza ingiustificato ritardo, il viaggiatore in modo chiaro e preciso su un supporto durevole:

a) delle modifiche proposte di cui al comma 2 e della loro incidenza sul prezzo del pacchetto ai sensi del comma 4;

b) di un periodo ragionevole entro il quale il viaggiatore è tenuto a informare l’organizzatore della sua decisione ai sensi del comma 2;

c) delle conseguenze della mancata risposta del viaggiatore entro il periodo di cui alla lettera b) e dell’eventuale pacchetto sostitutivo offerto e del relativo prezzo.

4. Se le modifiche del contratto di pacchetto turistico o del pacchetto sostitutivo di cui al comma 2 comportano un pacchetto di qualità o costo inferiore, il viaggiatore ha diritto a un’adeguata riduzione del prezzo.

5. In caso di recesso dal contratto di pacchetto turistico ai sensi del comma 2, se il viaggiatore non accetta un pacchetto sostitutivo, l’organizzatore rimborsa senza ingiustificato ritardo e in ogni caso entro quattordici giorni dal recesso dal contratto tutti i pagamenti effettuati da o per conto del viaggiatore e si applicano le disposizioni di cui all’articolo 43, commi 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 CdT.

10. RECESSO DEL VIAGGIATORE (ART. 41 CdT)

1. Il viaggiatore può recedere dal contratto di pacchetto turistico in ogni momento prima dell’inizio del pacchetto, dietro rimborso all’organizzatore delle spese sostenute, adeguate e giustificabili, del cui ammontare quest’ultimo fornisce motivazione al viaggiatore che ne faccia richiesta.

2. Il contratto di pacchetto turistico può prevedere penali standard per il recesso ragionevoli, calcolate in base al momento di recesso dal contratto e ai risparmi di costo attesi e agli introiti previsti che derivano dalla riallocazione dei servizi turistici.

3. In assenza di specificazione delle penali standard di recesso, l’importo delle penali di recesso corrisponde al prezzo del pacchetto diminuito dei risparmi di costo e degli introiti che derivano dalla riallocazione dei servizi turistici.

4.In caso di circostanze inevitabili e straordinarie verificatesi nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze e che hanno un’incidenza sostanziale sull’esecuzione del pacchetto o sul trasporto di passeggeri verso la destinazione, il viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto, prima dell’inizio del pacchetto, senza corrispondere spese di recesso, ed al rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto, ma non ha diritto a un indennizzo supplementare.

5. L’organizzatore può recedere dal contratto di pacchetto turistico e offrire al viaggiatore il rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto, ma non è tenuto a versare un indennizzo supplementare se:

a) il numero di persone iscritte al pacchetto è inferiore al minimo previsto dal contratto e l’organizzatore comunica il recesso dal contratto al viaggiatore entro il termine fissato nel contratto e in ogni caso non più tardi di venti giorni prima dell’inizio del pacchetto in caso di viaggi che durano più di sei giorni, di sette giorni prima dell’inizio del pacchetto in caso di viaggi che durano tra due e sei giorni, di quarantotto ore prima dell’inizio del pacchetto nel caso di viaggi che durano meno di due giorni;

b) l’organizzatore non è in grado di eseguire il contratto a causa di circostanze inevitabili e straordinarie e comunica il recesso dal medesimo al viaggiatore senza ingiustificato ritardo prima dell’inizio del pacchetto.

6. L’organizzatore procede a tutti i rimborsi prescritti a norma dei commi 4 e 5 oppure, con riguardo a quanto previsto ai commi 1,2 e 3, rimborsa qualunque pagamento effettuato da o per conto del viaggiatore per il pacchetto dopo aver detratto le adeguate spese, senza ingiustificato ritardo e in ogni caso entro quattordici giorni dal recesso. Nei casi di cui ai commi 4 e 5, si determina la risoluzione dei contratti funzionalmente collegati stipulati con terzi.

11. SOSTITUZIONI E CESSIONE DEL PACCHETTO TURISTICO AD UN ALTRO VIAGGIATORE (ART. 38 CdT)

1. Il viaggiatore, previo preavviso dato all’organizzatore su un supporto durevole entro e non oltre sette giorni prima dell’inizio del pacchetto, può cedere il contratto di pacchetto turistico a una persona che soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio.

2. Il cedente e il cessionario del contratto di pacchetto turistico sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo e degli eventuali diritti, imposte e altri costi aggiuntivi, ivi comprese le eventuali spese amministrative e di gestione delle pratiche, risultanti da tale cessione.

3. L’organizzatore informa il cedente dei costi effettivi della cessione, che non possono essere irragionevoli e che non eccedano le spese realmente sostenute dall’organizzatore in conseguenza della cessione del contratto di pacchetto turistico, e fornisce al cedente la prova relativa ai diritti, alle imposte o agli altri costi aggiuntivi risultanti dalla cessione del contratto.

4. In ogni caso il Viaggiatore che richieda la variazione di un elemento relativo ad una pratica già confermata, purché la richiesta non costituisca novazione contrattuale e sempre che ne risulti possibile l’attuazione, corrisponderà al Tour Operator, oltre alle spese conseguenti alla modifica stessa, un costo fisso forfetario.

12. OBBLIGHI DEI VIAGGIATORI

1. Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, al Viaggiatore sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale concernenti i passaporti e i visti e le formalità sanitarie necessari per l’espatrio.

2. Per le norme relative all’espatrio dei minori si rimanda espressamente a quanto indicato nel sito della Polizia di Stato. Si precisa comunque che i minori devono essere in possesso di un documento personale valido per l’espatrio ovvero passaporto, o per i Paesi UE, anche di carta di identità valida per l’espatrio. Per quanto riguarda l’espatrio dei minori di anni 14 e l’espatrio di minori per i quali è necessaria l’Autorizzazione emessa dalla Autorità Giudiziaria, dovranno essere seguite le prescrizioni indicate sul sito della Polizia di Stato http://www.poliziadistato.it/articolo/191/.

3. I viaggiatori dovranno reperire comunque le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali. In ogni caso i viaggiatori provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più viaggiatori potrà essere imputata all’Agenzia venditrice o all’organizzatore.

4. I viaggiatori dovranno in ogni caso informare il venditore e l’organizzatore della propria cittadinanza al momento della richiesta di prenotazione del pacchetto turistico o servizio turistico e, al momento della partenza dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.

5. Inoltre, al fine di valutare la situazione di sicurezza socio\politica, sanitaria e ogni altra informazione utile relativa ai Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il viaggiatore avrà l’onere di assumere le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri, e divulgate attraverso il sito istituzionale della Farnesina www.viaggiaresicuri.it.

Le informazioni di cui sopra non sono contenute nei cataloghi dei T.O. – on line o cartacei – poiché essi contengono informazioni descrittive di carattere generale per come indicate nell’opuscolo informativo e non informazioni temporalmente mutevoli. Le stesse, pertanto, dovranno essere assunte a cura dei Viaggiatori. I viaggiatori dovranno, inoltre, attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti e alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I viaggiatori saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o del venditore dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio.

6. L’organizzatore o il venditore che abbia concesso un indennizzo o una riduzione di prezzo, ovvero corrisposto un risarcimento del danno o sia stato costretto ad ottemperare ad altri obblighi prescritti dalla Legge, ha il diritto di regresso nei confronti dei soggetti che abbiano contribuito al verificarsi delle circostanze o dell’evento da cui sono derivati l’indennizzo, la riduzione del prezzo, il risarcimento del danno o gli altri obblighi in questione, nonché dei soggetti tenuti a fornire servizi di assistenza ed alloggio in forza di altre disposizioni, nel caso in cui il viaggiatore non possa rientrare nel luogo di partenza. L’organizzatore o il venditore che abbia risarcito il viaggiatore è surrogato, nei limiti del risarcimento corrisposto, in tutti i diritti e le azioni di quest’ultimo verso i terzi responsabili; il viaggiatore fornisce all’organizzatore o al venditore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga (art. 51 quinquies CdT).

13. REGIME DI RESPONSABILITÀ DELL’ORGANIZZATORE (ART. 42 CdT)

1. L’Organizzatore è responsabile dell’esecuzione dei servizi turistici previsti dal contratto di pacchetto turistico, indipendentemente dal fatto che tali servizi turistici devono essere prestati dall’organizzatore stesso, dai suoi ausiliari o preposti quando agiscono nell’esercizio delle loro funzioni, dai terzi della cui opera si avvale o da altri fornitori di servizi turistici, ai sensi dell’articolo 1228 del codice civile.

2. Il viaggiatore, ai sensi degli articoli 1175 e 1375 del codice civile, informa l’Organizzatore, direttamente o tramite il venditore, tempestivamente, tenuto conto delle circostanze del caso, di eventuali difetti di conformità rilevati durante l’esecuzione di un servizio turistico previsto dal contratto di pacchetto turistico.

3. Se uno dei servizi turistici non è eseguito secondo quanto pattuito nel contratto di pacchetto turistico, l’Organizzatore pone rimedio al difetto di conformità, a meno che ciò risulti impossibile oppure risulti eccessivamente oneroso, tenendo conto dell’entità del difetto di conformità e del valore dei servizi turistici interessati dal difetto. Se l’Organizzatore non pone rimedio al difetto, si applica l’articolo 43.

4. Fatte salve le eccezioni di cui al comma 3, se l’Organizzatore non pone rimedio al difetto di conformità entro un periodo ragionevole fissato dal viaggiatore in relazione alla durata e alle caratteristiche del pacchetto, con la contestazione effettuata ai sensi del comma 2, il viaggiatore può ovviare personalmente al difetto e chiedere il rimborso delle spese necessarie, ragionevoli e documentate; se l’Organizzatore rifiuta di porre rimedio al difetto di conformità o se è necessario ovviarvi immediatamente non occorre che il viaggiatore specifichi un termine.

5. Se un difetto di conformità, ai sensi dell’articolo 1455 del codice civile, costituisce un inadempimento di non scarsa importanza dei servizi turistici inclusi in un pacchetto e l’Organizzatore non vi ha posto rimedio entro un periodo ragionevole stabilito dal viaggiatore in relazione alla durata e alle caratteristiche del pacchetto, con la contestazione effettuata ai sensi del comma 2, il viaggiatore può, senza spese, risolvere di diritto e con effetto immediato il contratto di pacchetto turistico o, se del caso, chiedere, ai sensi dell’articolo 43, una riduzione del prezzo, salvo comunque l’eventuale risarcimento dei danni. In caso di risoluzione del contratto, se il pacchetto comprendeva il trasporto dei passeggeri, l’Organizzatore provvede anche al rientro del viaggiatore con un trasporto equivalente senza ingiustificato ritardo e senza costi aggiuntivi per il viaggiatore.

6. Laddove è impossibile assicurare il rientro del viaggiatore, l’Organizzatore sostiene i costi dell’alloggio necessario, ove possibile di categoria equivalente a quanto era previsto dal contratto, per un periodo non superiore a tre notti per viaggiatore o per il periodo più lungo eventualmente previsto dalla normativa dell’Unione europea relativa ai diritti dei passeggeri, applicabile ai pertinenti mezzi di trasporto.

7. La limitazione dei costi di cui al comma 6 non si applica alle persone a mobilità ridotta, definite dall’articolo 2, parag rafo 1, lettera a), del regolamento (CE) n. 1107/2006, e ai loro accompagnatori, alle donne in stato di gravidanza, ai minori non accompagnati e alle persone bisognose di assistenza medica specifica, purché’ l’Organizzatore abbia ricevuto comunicazione delle loro particolari esigenze almeno quarantotto ore prima dell’inizio del pacchetto. L’Organizzatore non può invocare circostanze inevitabili e straordinarie per limitare la responsabilità di cui al presente comma qualora il fornitore del servizio di trasporto non possa far valere le stesse circostanze ai sensi della normativa dell’Unione europea applicabile.

8. Se per circostanze sopravvenute non imputabili all’Organizzatore è impossibile fornire, in corso d’esecuzione, una parte sostanziale, per valore o qualità, della combinazione dei servizi turistici pattuiti nel contratto di pacchetto turistico, l’Organizzatore offre, senza supplemento di prezzo a carico del viaggiatore, soluzioni alternative adeguate di qualità, ove possibile equivalente o superiore, rispetto a quelle specificate nel contratto, affinché l’esecuzione del pacchetto possa continuare, inclusa l’eventualità che il ritorno del viaggiatore al luogo di partenza non sia fornito come concordato. Se le soluzioni alternative proposte comportano un pacchetto di qualità inferiore rispetto a quella specificata nel contratto di pacchetto turistico, l’Organizzatore concede al viaggiatore un’adeguata riduzione del prezzo.

9. Il viaggiatore può respingere le soluzioni alternative proposte solo se non sono comparabili a quanto convenuto nel contratto di pacchetto turistico o se la riduzione del prezzo concessa è inadeguata.

10. Se è impossibile predisporre soluzioni alternative o il viaggiatore respinge le soluzioni alternative proposte, conformi a quanto indicato dal comma 8, al viaggiatore è riconosciuta una riduzione del prezzo. In caso di inadempimento dell’obbligo di offerta di cui al comma 8 si applica il comma 5.

11. Laddove, a causa di circostanze sopravvenute non imputabili all’Organizzatore, è impossibile assicurare il rientro del viaggiatore come pattuito nel contratto di pacchetto turistico, si applicano i commi 6 e 7.

14. REGIME DIRESPONSABILITÀ DEL VENDITORE (ARTT. 50 – 51 quater CdT)

1. Il Venditore è responsabile dell’esecuzione del mandato conferitogli dal viaggiatore con il contratto di intermediazione di viaggio, indipendentemente dal fatto che la prestazione sia resa dal venditore stesso, dai suoi ausiliari o preposti quando agiscono nell’esercizio delle loro funzioni o dai terzi della cui opera si avvalga, dovendo l’adempimento delle obbligazioni assunte essere valutato con riguardo alla diligenza richiesta per l’esercizio della corrispondente attività professionale.

2. Il Venditore non è responsabile degli errori di prenotazione imputabili al viaggiatore o dovuti a circostanze inevitabili e straordinarie.

3. Il diritto del viaggiatore al risarcimento dei danni collegati alla responsabilità del Venditore si prescrive in due anni a decorrere dalla data del rientro del viaggiatore nel luogo di partenza.

15. LIMITI DEL RISARCIMENTO (ART. 43, comma 5)

Il contratto di pacchetto turistico può prevedere la limitazione del risarcimento dovuto dall’organizzatore, salvo che per i danni alla persona o quelli causati intenzionalmente o per colpa, purché tale limitazione non sia inferiore al triplo del prezzo totale del pacchetto.

Il diritto al risarcimento dei danni alla persona si prescrive in tre anni a decorrere dalla data del rientro del viaggiatore nel luogo di partenza o nel più lungo periodo previsto per il risarcimento del danno alla persona dalle disposizioni che regolano i servizi compresi nel pacchetto.

16. POSSIBILITÀ DI CONTATTARE L’ORGANIZZATORE TRAMITE IL VENDITORE (ART. 44 CdT)

1. Il Viaggiatore può indirizzare messaggi, richieste o reclami relativi all’esecuzione del pacchetto direttamente al Venditore tramite il quale l’ha acquistato, il quale, a propria volta, inoltra tempestivamente tali messaggi, richieste o reclami all’Organizzatore.

2. Ai fini del rispetto dei termini o dei periodi di prescrizione, la data in cui il venditore riceve messaggi, richieste o reclami di cui al comma 1 è considerata la data di ricezione anche per l’Organizzatore.

17. OBBLIGO DI ASSISTENZA (ART. 45 CdT)

1. L’organizzatore presta adeguata assistenza senza ritardo al viaggiatore che si trova in difficoltà anche nelle circostanze di cui all’articolo 42, comma 7 CdT, in particolare fornendo le opportune informazioni riguardo ai servizi sanitari, alle autorità locali e all’assistenza consolare e assistendo il viaggiatore nell’effettuare comunicazioni a distanza e aiutandolo a trovare servizi turistici alternativi.

2. L’organizzatore può pretendere il pagamento di un costo ragionevole per tale assistenza qualora il problema sia causato intenzionalmente dal viaggiatore o per sua colpa, nei limiti delle spese effettivamente sostenute.

18. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO (ART. 47, comma 10 CdT)

Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile e consigliabile stipulare, al momento della prenotazione e tramite il Venditore, speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, dagli infortuni e\o malattie che coprano anche le spese di rimpatrio e dalla perdita e\o danneggiamento del bagaglio. I diritti nascenti dai contratti di assicurazione devono essere esercitati dal viaggiatore direttamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazione stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste nelle polizze medesime, come esposto nelle condizioni di polizza pubblicate sui cataloghi o esposte negli opuscoli messi a disposizione dei Viaggiatori al momento della partenza.

19. STRUMENTI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE (ART. 36, comma 5, lett. g) CdT)

L’organizzatore potrà proporre al viaggiatore – sul catalogo, sulla documentazione, sul proprio sito internet o in altre forme – modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte (ADR – Alternative Dispute Resolution), ai sensi del D.Lgs. 206/2005. In tal caso l’organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta.

20. PROTEZIONE DELVIAGGIATORE (ART. 47 CdT).

1. L’organizzatore e il venditore stabiliti sul territorio nazionale sono coperti da contratto di assicurazione per la responsabilità civile a favore del viaggiatore per il risarcimento dei danni derivanti dalla violazione dei rispettivi obblighi assunti con i rispettivi contratti.

2. I contratti di organizzazione di pacchetto turistico sono assistiti da polizze assicurative o garanzie bancarie o emesse dai Fondi di cui al comma 3 dell’art. 47 del CdT, che, per i viaggi all’estero e i viaggi che si svolgono all’interno di un singolo Paese, ivi compresi i viaggi in Italia, nei casi di insolvenza o fallimento dell’organizzatore o del venditore garantiscono, senza ritardo su richiesta del viaggiatore, il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto e il rientro immediato del viaggiatore nel caso in cui il pacchetto include il trasporto del viaggiatore, nonché, se necessario, il pagamento del vitto e dell’alloggio prima del rientro. La garanzia è effettiva, adeguata al volume di affari e copre i costi ragionevolmente prevedibili, gli importi dei pagamenti effettuati da o per conto dei viaggiatori in relazione a pacchetti, tenendo conto della durata del periodo compreso tra gli acconti e il saldo finale e del completamento dei pacchetti, nonché del costo stimato per i rimpatri in caso di insolvenza o fallimento dell’organizzatore o del venditore.

3. I viaggiatori beneficiano della protezione in caso d’insolvenza o fallimento dell’organizzatore o del venditore indipendentemente dal loro luogo di residenza, dal luogo di partenza o dal luogo di vendita del pacchetto e indipendentemente dallo Stato membro in cui è stabilito il soggetto incaricato di fornire protezione in caso di insolvenza o fallimento.

4. Nei casi previsti dal comma 2, in alternativa al rimborso del prezzo o al rientro immediato, può essere offerta al viaggiatore la continuazione del pacchetto con le modalità di cui agli articoli 40 e 42 CdT.

21. MODIFICHE OPERATIVE

In considerazione del largo anticipo con cui vengono pubblicati i cataloghi che riportano le informazioni relative alle modalità di fruizione dei servizi, si rende noto che gli orari e le tratte dei voli indicati nella accettazione della proposta di compravendita dei servizi potrebbero subire variazioni poiché soggetti a successiva convalida. A tal fine il viaggiatore dovrà chiedere conferma dei servizi alla propria Agenzia di Viaggi prima della partenza. L’Organizzatore informerà i passeggeri circa l’identità del vettore effettivo nei tempi e con le modalità previste dall’art.11 del Reg. CE 2111/2005.

22. Informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 (“Codice Privacy”) e dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679, recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta la scrivente Società.

23. COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ARTICOLO 17 DELLA LEGGE N. 38/2006.

“La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero”.

As well as the general conditions that follow, the description of the tourist package contained in the catalog, or in the separate, is an integral part of the travel contract.

travel program, as well as the booking confirmation of the services requested by the traveler together with the documents referred to in art. 36 paragraph 8 of the Tourism Code. When the contract is intermediated by a travel agency the confirmation of the booking is sent by the Tour Operator to the Travel Agency, as agent of the Traveler and the latter will have the right to receive it from the same. In signing the offer for the purchase and sale of a tourist package, the Traveler expressly declares to have understood and accepted, for himself and for the subjects for who asks for the all-inclusive service, both the travel contract as governed therein, and the warnings contained therein, and the present general conditions.

1. REGULAR SOURCES

The sale of tourist packages, which have as their object services to be provided in both national and international territory, is governed by Articles. 32-51 novies of Legislative Decree no. 79 of May 23, 2011 (so-called “Tourism Code”, later CdT), as currently amended by Legislative Decree no. 62 of 06.06.2018 implementing EU Directive no. 2015/2302, as well as by the provisions of the Code Civil in terms of transport, service contract and mandate, as applicable, and the Navigation Code (RD No. 327 of 30.03.1942). The Italian jurisdiction shall have exclusive jurisdiction over any legal dispute which might arise concerning to the interpretation, application and enforcement of the contracts, governed by these general conditions.

2. ADMINISTRATIVE RULES

The organizer and the agency selling the tourist package, to which the traveler applies, must be authorized to carry out thei r respective activities according to the legislation in force. Before the conclusion of the contract, the Organizer and the seller make known to third parties the details of the insurance policy for the coverage of risks deriving from civil liability professional, as well as the details of the guarantee against the risks of insolvency or bankruptcy of the organizer and the seller, each for its own responsibility, for the purpose of return of the sums paid or the return of the traveler to the place of departure.

3. DEFINITIONS (ARTICLE 33 CdT)

For the purposes of this contract we intend to:

a) Traveler: anyone intending to conclude or conclude a contract or is authorized to travel on the basis of an organized tourism contract;

b) Professional: any natural or legal public or private person who, in the context of his commercial, industrial, craft or professional activity, acts in tourism contracts

organized, also through another person acting in his name or on his behalf, as an organizer, seller, professional facilitating related travel services or service provider

tourism, in accordance with current legislation;

c) Organizer: the professional who combines packages and sells them or offers them for sale directly or through or together with another professional;

d) Seller: the professional other than the Organizer who sells or sells packages combined by an organizer.

4. CONCEPT OF TOURIST PACKAGE (Article 33, paragraph 1, No. 4, letter c) CdT)

A tourist package means the “combination of at least two different types of tourist services for the purpose of the same trip or holiday, if at least one of the following occurs.conditions:

1) that such services are combined by a single professional, even at the request of the traveler or in accordance with his selection, before a single contract is concluded for all services;

2) these services, even if concluded with separate contracts with individual tourist service providers, are:

2.1) purchased at a single point of sale and selected before the traveler consents to payment;

2.2) offered, sold or billed at a flat or global price;

2.3) advertised or sold under the designation “package” or similar name;

2.4) combined after the conclusion of a contract with which the trader allows the traveler to choose between a selection of different types of tourist services, or purchased at the distinguished professionals through connected online booking processes where the name of the traveler, the details of the payment and the e-mail address are transmitted by the professional with whom the first contract is concluded to one or more professionals and the contract with the latter or the latter professionals is concluded no later than 24 hours after the confirmation of the reservation of the first tourist service.

5. PRE-CONTRACTUAL INFORMATION TO THE TRAVELER (ARTICLE 34 CdT)

1. Before the conclusion of the tourist package contract or a corresponding offer, the organizer and, in the event that the package is sold through a seller, the latter,

provide the traveler with the relevant standard information form in Annex A, Part I or Part II of the CdT, as well as the following information:

a) the main characteristics of tourist services, such as:

1) the destination or destinations of the trip, the itinerary and the periods of stay with relative dates and, if the accommodation is included, the number of nights included;

2) means, characteristics and categories of transport, places, dates and times of departure and return, duration and location of intermediate stops and connections; in case the exact time is not yet established,

the organizer and, where appropriate, the seller, inform the traveler of the approximate time of departure and return;

3) the location, main characteristics and, where applicable, the tourist category of the accommodation in accordance with the regulations of the country of destination;

4) meals provided;

5) visits, excursions or other services included in the total agreed price of the package;

6) tourist services provided to the traveler as a member of a group and, in this case, the approximate size of the group;

7) the language in which the services are provided;

8) if the trip or the holiday is suitable for people with reduced mobility and, at the request of the traveler, precise information on the suitability of the trip or holiday taking into account of the traveler’s needs;

b) the commercial name and the geographical address of the organizer and, where present, of the seller, their telephone numbers and e-mail addresses;

c) the total price of the package including taxes and all fees, taxes and other additional costs, including any administrative and handling costs, or, where

these are not reasonably calculable before the conclusion of the contract, an indication of the type of additional costs that the traveler might still have to bear;

d) the method of payment, including any amount or percentage of the price to be paid as a down payment and the calendar for the payment of the balance, or the financial guarantees that the traveler is required to pay or provide;

e) the minimum number of people required for the package and the deadline referred to in Article 41, paragraph 5, letter a), before the start of the package for the eventual termination of the contract in case of failure to reach the number;

f) general information concerning the conditions on passport and visa, including approximate times for obtaining visas and the health formalities of the country of

destination;

g) information on the option for the traveler to withdraw from the contract at any time before the start of the package upon payment of adequate withdrawal expenses, or, if any, of the standard withdrawal costs requested by the organizer pursuant to article 41, paragraph 1 of the CdT;

h) information on the optional or compulsory subscription of an insurance covering the costs of unilateral termination of the contract by the traveler or the costs of assistance; including the return, in case of accident, illness or death;

i) the details of the coverage referred to in Article 47, paragraphs 1, 2 and 3 CdT.

2. For tourism package contracts referred to in Article 33, paragraph 1, letter d), stipulated by telephone, the organizer or professional shall provide the traveler with the standard information referred to in Annex A, Part II, to this decree, and the information referred to in paragraph 1.

6. CONCLUSION OF THE TOURIST PACKAGE CONTRACT (ARTICLE 36 CdT)

1. The proposal for the purchase and sale of a tourist package must be drawn up on a specific contract form, if applicable electronically or, in any case, on a durable medium, completed in every part and signed by the customer, who will receive a copy. The acceptance of the offer for the sale of the tourist package is considered completed, with the consequent conclusion of the contract, only when the organizer sends a confirmation, also by electronic means, to the traveler at the Travel Agency, who will take care of the del ivery to the same traveler. The indications relating to the tourist package not contained in the contractual documents, in the brochures or in other means of written communication, will be provided by the organizer, in regular fulfillment of the obligations provided for by art. 36, paragraph 8, CdT., Before the start of the trip.

2. Special requests on the methods of delivery and / or execution of certain services included in the tourism package, including the need for airport assistance for people with reduced mobility, the request for special meals on board or in the resort, must be advanced during the booking request and be subject to specific agreement between

Traveler and Organizer, through the Mandatory Travel Agency.

3. In the case of contracts negotiated away from business premises, the traveler has the right to withdraw from the package travel contract within a period of five days from the date of conclusion of the contract or from the date on which it receives the contractual conditions and the preliminary information if later, without penalty and without giving any reasons. In the case of offers with rates significantly lower than current offers, the right of withdrawal is excluded. In this last case, the organizer documents the price variation by highlighting appropriately exclusion of the right of withdrawal (Article 41, paragraph 7, CdT).

7. PAYMENTS

1.Unless otherwise indicated in the pre-contractual information or in the contract, when signing the purchase offer for the tourist package, the following must be paid:

a) the registration fee or practical management (see art.8);

b) deposit of the price of the tourist package published in the catalog or in the quotation of the package provided by the Organizer. The balance must be and must be paid within the term established by the Tour Operator in its catalog or in the booking confirmation of the service / package requested;

2. For reservations after the date indicated as the deadline for making the balance, the full amount must be paid at the time of signing the purchase proposal;

3. Failure to pay the sums referred to above, on the agreed dates, as well as the non-return to the Tour Operator of the sums paid by the Traveler to the Seller, and

any warranty actions pursuant to art. 47 CdT against the latter, constitutes an express termination clause pursuant to art. 1456 cod. civ. such as to determine the termination of the right by operate with simple written communication, by fax or by e-mail, at the seller’s agency, or at the electronic address, where communicated, of the traveler. The balance of the price yes it is considered to have taken place when the sums reach the organizer directly from the traveler or through the intermediary Travel Agency from the same chosen traveler.

8. PRICE (ARTICLE 39 CdT)

1. The price of the tourist package is determined in the contract, with reference to what is indicated in the catalog, or program out of the catalog and to any updates of the same catalogs or out-of-catalog programs subsequently intervened, or on the Operator’s website.

2. After conclusion of the tourist package contract, prices may be increased as indicated by the Organizer, with a maximum of 8% only if the contract provides for it expressly and accurately that the traveler is entitled to a corresponding price reduction, as well as how to calculate the price revision. In this case, the traveler has the right to a reduction in the price corresponding to the reduction in costs referred to in paragraph 2, letters a), b) and c), which occurs after the conclusion of the contract and before the start of the package.

3. Price increases are possible only as a result of changes concerning:

a) the price of passenger transport based on the cost of fuel or other energy sources;

b) the level of taxes or fees on tourist services included in the contract imposed by third parties not directly involved in the execution of the package, including landing, disembarkation and boarding in ports and airports;

c) exchange rates relevant to the package.

4. If the price increase referred to in this article exceeds 8 percent of the total price of the package, article 40, paragraphs 2, 3, 4 and 5 CdT applies.

5. An increase in price, regardless of its size, is possible only after clear and precise communication on durable support by the organizer to the traveler, together with the justification for this increase and the method of calculation, at least twenty days before the start of the package.

6. In the event of a price reduction, the organizer is entitled to deduct the administrative and management costs of the actual practices from the reimbursement due to the traveler, which he is obliged to provide proof upon request by the traveler.

9. AMENDMENT OR CANCELLATION OF THE TOURIST PACKAGE BEFORE DEPARTURE (ARTICLE 40 CdT)

1. Before the start of the package, the organizer can not unilaterally modify the conditions of the contract other than the price in accordance with Article 39, unless this right has been reserved in the contract and the change is of little importance. The organizer communicates the change to the traveler in a clear and precise manner on a durable medium.

2. If, before the start of the package, the organizer is forced to change significantly one or more main features of the tourist services referred to in Article 34, paragraph 1, letter a), or can not meet the specific requests referred to in Article 36 (5) (a), or proposes to increase the package price by more than 8 per cent pursuant to Art icle 39, paragraph 3, the traveler, within a reasonable period specified by the organizer, can accept the proposed modification or withdraw from the contract without corresponding withdrawal expenses. In In case of withdrawal, the organizer can offer the traveler a replacement package signed by of equivalent or superior quality.

of equivalent or superior quality.

3. The organizer shall inform the traveler in a clear and precise manner on a durable medium without undue delay:

a) of the proposed changes referred to in paragraph 2 and their impact on the price of the package pursuant to paragraph 4;

b) a reasonable period within which the traveler is required to inform the organizer of his decision pursuant to paragraph 2;

c) the consequences of the traveler’s failure to reply within the period referred to in letter b) and of any replacement package offered and the relative price.

4. If the changes to the tourist package contract or the replacement package referred to in paragraph 2 involve a package of quality or lower cost, the traveler is entitled to an adequate price reduction.

5. In case of withdrawal from the tourist package contract pursuant to paragraph 2, if the traveler does not accept a replacement package, the organizer will refund without undue delay and in any case within fourteen days from the termination of the contract, all payments made by or on behalf of the traveler and the provisions of article 43, paragraphs 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 apply. CDT.

10. WITHDRAWAL OF THE TRAVELER (ARTICLE 41 CdT)

1. The traveler may withdraw from the tourist package contract at any time before the start of the package, upon reimbursement to the organizer of the expenses incurred, adequate and justifiable, the amount of which provides motivation to the traveler who requests it.

2. The tourist package contract may provide for standard cancellation fees, calculated based on the time of withdrawal from the contract and the expected cost savings and income provided that derive from the reallocation of tourist services.

3. In the absence of specification of the standard withdrawal penalties, the amount of the cancellation penalties corresponds to the price of the package, less the cost savings and the revenues deriving from the reallocation of tourist services.

4.In case of unavoidable and extraordinary circumstances occurring at the place of destination or in its immediate vicinity and having a substantial impact on the implementation of the package or on the carriage of passengers to the destination, the traveler has the right to withdraw from the contract, before the start of the package, without corresponding withdrawal costs, and to the reimbursement full payment for the package but is not entitled to additional compensation.

5. The organizer may withdraw from the tourist package contract and offer the traveler full refund of the payments made for the package, but is not required to pay a additional compensation if:

a) the number of persons registered in the package is lower than the minimum specified in the contract and the organizer communicates the withdrawal f rom the contract to the traveler within the deadline set in the contract and in any case no later than twenty days before the start of the package in the case of journeys lasting more than six days, seven days before the start of the package for journeys lasting between two and six days, forty-eight hours before the start of the package in the case of journeys lasting less than two days;

b) the organizer is not able to execute the contract due to unavoidable and extraordinary circumstances and communicates the withdrawal from the same to the traveler without unjustified delay before of the start of the package.

6. The organizer proceeds to all reimbursements required pursuant to paragraphs 4 and 5 or, with regard to the provisions of paragraphs 1 and 3, reimburse any payment made by or for the traveler’s account for the package after deducting the appropriate expenses, without undue delay and in any case within fourteen days of withdrawal. In the cases referred to in paragraphs 4 and 5, yes determines the termination of functionally related contracts stipulated with third parties.

11. REPLACEMENTS AND SALE OF THE TOURIST PACKAGE TO ANOTHER TRAVELER (ITEM 38 CdT)

1. The traveler, upon notice to the organizer on a durable medium no later than seven days before the start of the package, may transfer the tourist package contract to a

person who meets all the conditions for using the service.

2. The transferor and the assignee of the package travel contract are jointly responsible for the payment of the balance of the price and of any rights, taxes and other additional costs, including any administrative and management costs of the practices resulting from this sale.

3. The organizer shall inform the transferor of the actual costs of the assignment, which can not be unreasonable and which do not exceed the expenses actually incurred by the organizer in consequence of the transfer of the tourist package contract, and provides the assignor with proof of the rights, taxes or other additional costs resulting from the sale of the contract.

4. In any case, the Traveler requesting the variation of an element relating to a previously confirmed practice, provided that the request does not constitute a contract novation and always that implementation is possible, the tour operator will pay, in addition to the costs resulting from the modification, a fixed flat-rate cost.

12. OBLIGATIONS OF TRAVELERS

1. During the negotiations and in any case before the conclusion of the contract, the Traveler shall be provided with general information in writing concerning passports and visas and health formalities necessary for expatriation.

2. For the rules regarding the expatriation of minors, please refer to what is indicated on the site of the State Police. It is however specified that minors must be in possession of a personal document valid for expatriation or passport, or for EU countries, also valid identity card for expatriation. Regarding the expatriation of children under 14 and the expatriation of minors for which the Authorization issued by the Judicial Authorities is necessary, the prescriptions indicated on the website of the Police of http://www.poliziadistato.it/articolo/191/.

3. Travelers will still need to retrieve the corresponding information through their diplomatic representations and / or thei r official government information channels. In any case travelers will, before departure, to check the update with the competent authorities (for Italian citizens the local police headquarters or the Ministry of Foreign Affairs through the site www.viaggiaresicuri.it or the Telephone Operational Center at 06.491115), adjusting before the trip. In the absence of such verification, no responsibility for the failure departure of one or more travelers may be imputed to the selling agency or organizer.

4. In any case, travelers must inform the seller and the organizer of their citizenship at the time of booking request for the tourist package or tourist service, and at the time of departure they must definitely check that they have the vaccination certificates, the individual passport and any other document valid for all the countries affected from the itinerary, as well as residence visas, transit visas and health certificates that may be required.

5. In addition, in order to evaluate the situation of socio-political security, health and any other useful information concerning the destination countries and, therefore, the objective usability of the services purchased or purchased, the traveler will have the burden of taking on the official general information at the Ministry of Foreign Affairs, and disseminated through the institutional website of the Farnesina www.viaggiaresicuri,it.

The information above is not contained in the TO – online or paper catalogs – since they contain general descriptive information as indicated in the information booklet and not temporally changing information. The same, therefore, must be assumed by the Travelers. Travelers will also have to stick to it compliance with the rules of normal care and diligence and with the specific rules in force in the destination countries of the trip, to all the information provided to them by the organizer, as well as to the regulations and administrative or legislative provisions relating to the tourism package. Travelers will be called to answer for all damages that the organizer and / or seller they must also suffer due to the failure to comply with the obligations indicated above, including the expenses necessary for their repatriation.

6. The organizer or seller who has indemnified or reduced the price, paid compensation for damages or was forced to comply wi th other obligations prescribed by the law, has the right of recourse against those who have contributed to the occurrence of the circumstances or the event from which the indemnity, the reduction of the price, compensation for the damage or the other obligations in question, as well as those required to provide assistance and accommodation services under other provisions, in the event that the traveler can not return to the place of departure. The organizer or seller who has compensated the traveler is subrogated, within the limits of the compensation paid, in all the rights and actions of the latter towards the third parties responsible; the traveler provides the organizer or seller with all the documents, information and elements in its possession useful for the exercise of the right to subrogation (Article 51d CdT).

13. REGIME OF RESPONSIBILITY OF THE ORGANIZER (ARTICLE 42 CdT)

1. The Organizer is responsible for the execution of the tourist services provided for in the tourist package contract, regardless of whether these tourist services are to be provided by the organizer himself, by his auxiliaries or persons in charge when they act in the exercise of their functions, by the third parties whose work he uses or by other providers of tourist services, in accordance with Article 1228 of the Civil Code.

2. The traveler, in accordance with articles 1175 and 1375 of the civil code, informs the Organizer, directly or through the seller, promptly, taking into account the circumstances of the case, any conformity defects detected during the execution of a tourist service provided for by the tourist package contract.

3. If one of the tourist services is not performed according to what is agreed in the tourist package contract, the Organizer remedies the lack of conformity, unless this proves impossible or it is excessively burdensome, taking into account the extent of the lack of conformity and the value of the tourist services affected by the defect. If the Organizer does not remedy the defect, yes Article 43 applies.

4. Without prejudice to the exceptions referred to in paragraph 3, if the Organizer does not remedy the lack of conformity within a reasonable period set by the traveler in relation to the duration and characteristics of the package, with the dispute made pursuant to paragraph 2, the traveler can personally remedy the defect and request reimbursement of the necessary, reasonable expenses and documented; if the Organizer refuses to remedy the lack of conformity or if it is necessary to deal with it immediately, the traveler does not need to specify a deadline.

5. If a lack of conformity, pursuant to Article 1455 of the Civil Code, constitutes a non-compliance of the tourist services included in a package and the Organizer is not negligible has not remedied you within a reasonable period established by the traveler in relation to the duration and characteristics of the package, with the objection made pursuant to paragraph 2, the traveler may, without charge, terminate the tourist package contract by right and with immediate effect or, where appropriate, request a price reduction, in accordance with Article however any compensation for damages. In the event of termination of the contract, if the package included the transport of passengers, the Organizer also provides for the return of the traveler with an equivalent transport without undue delay and without additional costs for the traveler.

6. Where it is impossible to ensure the return of the traveler, the Organizer shall bear the costs of the necessary accommodation, where possible of a category equivalent to what was stipulated in the contract, for a period of not more than three nights per traveler or for the longest period as may be required by European Union legislation on passenger rights, applicable to relevant means of transport.

7. The limitation of costs referred to in paragraph 6 shall not apply to persons with reduced mobility, as defined in Article 2, paragraph 1, letter a) of Regulation (EC) no. 1107/2006, and to their accompanying persons, pregnant women, unaccompanied minors and persons in need of specific medical assistance, provided that the Organizer has received notification their particular needs at least forty-eight hours before the start of the package. The Organizer can not invoke unavoidable and extraordinary circumstances to limit the liabil ity of which in this paragraph where the transport service provider can not rely on the same circumstances under the applicable European Union legislation.

8. If due to circumstances that are not attributable to the Organizer it is impossible to provide, in the course of execution, a substantial part, by value or quality, of the combination of services tourist packages agreed in the tourism package contract, the Organizer offers, without additional cost to be borne by the traveler, suitable alternative quality solutions, where possible equivalent or higher than those specified in the contract, so that the execution of the package can continue, including the possibility that the return of the traveler to the place of departure it is not supplied as agreed. If the proposed alternative solutions result in a lower quality package than the one specified in the package travel contract, the Organizer grants the traveler an appropriate price reduction.

9. The traveler may reject the proposed alternative solutions only if they are not comparable to what was agreed in the touri st package contract or if the reduction in the price granted is inadequate.

10. If it is impossible to provide alternative solutions or the traveler rejects the proposed alternative solutions, in compl iance with the provisions of paragraph 8, the traveler is recognized price reduction. In the event of non-fulfillment of the obligation to tender referred to in paragraph 8, paragraph 5 shall apply.

11. Where, due to circumstances that are not attributable to the Organizer, it is impossible to ensure the return of the traveler as agreed in the tourist package contract, apply paragraphs 6 and 7.

14. REGULATORY RESPONSIBILITY OF THE SELLER (Articles 50 – 51 quater CdT)

1. The Seller is responsible for the execution of the mandate given by the traveler with the travel brokerage contract, regardless of whether the service is rendered by the travel agent seller himself, by his auxiliaries or persons in charge when they act in the exercise of their functions or by third parties whose work he / she makes use of, due to the fulfillment of the obligations assumed to be assessed with regard to the diligence required for the exercise of the corresponding professional activity.

2. The Seller is not responsible for booking errors attributable to the traveler or due to unavoidable and extraordinary circumstances.

3. The right of the traveler to compensation for damages related to the responsibility of the Seller is prescribed in two years from the date of the return of the traveler to the place of departure.

15. LIMITS OF COMPENSATION (Article 43, paragraph 5)

The tourist package contract may provide for the limitation of compensation payable by the organizer, except for personal injury or those caused intentionally or by fault, provided that this limitation is not less than three times the total price of the package.

The right to compensation for damages to a person is prescribed in three years from the date of the traveler’s return to the place of departure or in the longer period provided for compensation of damage to the person by the provisions regulating the services included in the package.

16. POSSIBILITY TO CONTACT THE ORGANIZER THROUGH THE SELLER (ITEM 44 CdT)

1. The Traveler can direct messages, requests or complaints related to the execution of the package directly to the Seller through whom he purchased it, which, in turn, forwards

timely such messages, requests or complaints to the Organizer.

2. For the purposes of compliance with the terms or periods of prescription, the date on which the seller receives messages, requests or complaints referred to in paragraph 1 is considered the date of receipt also for the Organizer.

17. OBLIGATION OF ASSISTANCE (ARTICLE 45 CdT)

1. The organizer shall provide adequate assistance without delay to the traveler who is in difficulty even under the circumstances referred to in Article 42, paragraph 7 CdT, in particular by providing appropriate information on health services, local authorities and consular assistance and assisting the traveler in making distance communications and helping him find services alternative tourism.

2. The organizer may demand payment of a reasonable cost for such assistance if the problem is intentionally caused by the traveler or by his own fault, within the limits of the expenses actually incurred. signed by 18. INSURANCE AGAINST CANCELLATION AND REPATRIATION EXPENSES (Article 47, paragraph 10 of the CdT)

18. INSURANCE AGAINST CANCELLATION AND REPATRIATION EXPENSES (Article 47, paragraph 10 of the CdT)

If not expressly included in the price, it is possible and advisable to stipulate, at the time of ooking and through the Seller, special insurance policies against expenses arising from cancellation of the package, from accidents and / or diseases that also cover the costs of repatriation and loss and / or damage to the baggage. The rights arising from the contracts of insurance must be exercised by the traveler directly against the stipulating insurance companies, under the conditions and in the manner provided for in the policies themselves, as stated in the policy conditions published in the catalogs or displayed in the brochures made available to the Travelers at the time of departure.

19. ALTERNATIVE INSTRUMENTS FOR SETTLEMENT OF DISPUTES (Article 36, paragraph 5, letter g) CdT)

The organizer can propose to the traveler – in the catalog, on the documentation, on his own website or in other forms – alternative resolution modalities of the protests arising (ADR – Alternative Dispute Resolution), pursuant to Legislative Decree 206/2005. In this case the organizer will indicate the type of alternative resolution proposed and the effects that such membership entails.

20. PROTECTION OF THE WELCOME (ARTICLE 47 CdT).

1. The organizer and the seller established in the national territory are covered by civil liability insurance contract in favor of the traveler for damages deriving from the violation of the respective obligations assumed with the respective contracts.

2. The tourist package organization contracts are assisted by insurance policies or bank guarantees or issued by the Funds referred to in paragraph 3 of art. 47 of the CdT, which, for travel abroad and trips that take place within a single country, including travel in Italy, in cases of insolvency or bankruptcy of the organizer or seller guarantee, without delay at the request of the traveler, the reimbursement of the price paid for the purchase of the package and the immediate return of the traveler in the event that the package includes the transportation of the traveler, as well as, i f necessary, the payment of food and accommodation before returning. The guarantee is effective, appropriate to the volume of business and covers reasonably foreseeable costs, the amounts of payments made by or on behalf of travelers in relation to packages, taking into account the duration of the period between the payments on account and the final balance and completion of the packages, as well as the estimated cost of repatriation in the event of insolvency or bankruptcy of the organizer or seller.

3. Travelers shall benefit from protection in the event of insolvency or bankruptcy of the organizer or seller irrespective of their place of residence, place of departure or

place of sale of the package and irrespective of the Member State in which the entity appointed to provide protection in the event of insolvency or bankruptcy is established.

4. In the cases provided for in paragraph 2, as an alternative to reimbursement of the price or immediate return, the continuation of the package can be offered to the traveler in the manner specified in the articles 40 and 42 CdT.

21. OPERATIONAL CHANGES

In view of the large advance with which the catalogs are published that show information on how to use the services, it is noted that the schedules and flight routes

indicated in the acceptance of the proposal for the sale of the services may be subject to change as they are subject to subsequent validation. To this end, the traveler must request confirmation of the services to your Travel Agency before departure. The Organizer will inform the passengers about the identity of the actual carrier in the times and in the manner provided for in Article 11 of the EC Reg 2111/2005.

22. Information pursuant to art. 13 of Legislative Decree 196/2003 and of art. 13 of Regulation (EU) 2016/679

Pursuant to art. 13 of Legislative Decree 196/2003 (“Privacy Code”) and art. 13 of Regulation (EU) 2016/679, laying down provisions for the protection of persons and other subjects regarding the treatment of personal data, we wish to inform you that the personal data you provide will be processed in compliance with the aforementioned law and the confidentiality obligations to which held by the undersigned company.

23. OBLIGATORY COMMUNICATION WITHIN THE MEANING OF ARTICLE 17 OF LAW No. 38/2006.

“Italian law punishes crimes relating to prostitution and child pornography with imprisonment, even if committed abroad”

“In case of conflicting interpretations, only the Italian version of the Terms & Conditions (“Condizioni generali per la prenotazione dei posti”) is considered legally valid.”